Bioedilizia: siglato accordo fra Ubi Banca e FLA per sostenere il comparto del “green”


Notice: Trying to get property 'post_excerpt' of non-object in /web/htdocs/www.altopiano.biz/home/wp-content/themes/betheme/includes/content-single.php on line 214

È stato siglato nei giorni scorsi l’accordo di collaborazione tra UBI Banca e FLA (FederlegnoArredo, che dal 1945 costituisce il cuore della filiera del settore “legno e arredo” in Italia) che punta a offrire strumenti finanziari su misura, dalla consulenza ai mutui e ai finanziamenti, a tutte quelle imprese che operano sulla base del protocollo S.A.L.E . (Sistema Affidabilità Legno Edilizia, sistema certificativo privato, ideato e promosso da FLA).

Scopo di tale accordo è, da un lato, quello di sostenere il comparto del “green”, che costituisce circa il 7% del mercato edile nazione e, di conseguenza, tutto il settore industriale di Assolegno, l’associazione nazionale che rappresenta le industrie di prima lavorazione e costruzioni in legno e, da un altro lato, di fornire a UBI Banca tutte le garanzie necessarie per finanziarie un immobile in bioedilizia che possieda le caratteristiche indicate dalla normativa in materia. Si sottolinea infatti che il protocollo S.A.L.E. costituisce un’importante garanzia dell’immobile e rappresenta un elemento distintivo per tutte le aziende che hanno investito su specializzazione delle maestranze, tecnologie di prefabbricazione e innovazione di prodotto.

“I numeri della filiera del legno descrivono un settore in ripresa e presente in maniera significativa nelle regioni in cui UBI Banca è maggiormente radicata. La Lombardia, per esempio, dove la Banca è presente con una quota di mercato di oltre il 12%, è al primo posto in Italia con circa il 20% delle costruzioni realizzate in legno” – spiega Frederik Geertman, Chief Commercial Officer di UBI Banca – “Con questa iniziativa il nostro Gruppo punta a contribuire alla ripresa di tutta la filiera con soluzioni creditizie adeguate per l’acquirente finale di immobili in legno, i costruttori e i loro fornitori”.

“Il presente accordo è un tassello importante – sottolinea Marco Vidoni, presidente di Assolegno – che vede un prestigioso istituto di credito avvicinarsi a tutto il comparto industriale rappresentato da Assolegno, in un percorso virtuoso di affiancamento tra settore del credito e imprese della filiera del legno. Inoltre, il protocollo certificativo S.A.L.E. per i costruttori in legno è divenuto ormai sinonimo di qualità e garanzia sia per i committenti che per tutte le banche e assicurazioni coinvolte all’interno di questo fondamentale e strategico progetto di FederlegnoArredo”. 

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni sui cookie e sul Trattamento dei dati personali leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi