Obbligatorietà di iscrizione alle Casse Edili: nuova sentenza della Corte di Cassazione


Notice: Trying to get property 'post_excerpt' of non-object in /web/htdocs/www.altopiano.biz/home/wp-content/themes/betheme/includes/content-single.php on line 214

Con la Sentenza n. 9803 del 26 maggio 2020, la Corte di Cassazione si è espressa in tema di obbligatorietà di iscrizione alla Cassa Edile di un’impresa che, pur essendo classificata ai fini ISTAT come non edile, svolga di fatto attività di natura edile o, comunque a essa ausiliaria, nell’ambito di un contratto di appalto pubblico. Esaminando l’attività effettivamente svolta, a prescindere dalla suddetta classificazione è stato  rilevato  che l’impresa ricorrente svolgesse di fatto attività edile, pur se a carattere ausiliario, con tutte le conseguenze del caso in ordine all’obbligo di iscrizione alla Cassa Edile competente.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni sui cookie e sul Trattamento dei dati personali leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi